Questo è sicuramente il periodo migliore per acquistare una bici elettrica e le ragioni sono tante. Forse la prima di tutte è che il Governo ha istituito un incentivo per agevolarne l’acquisto, ma di ragioni ne esistono altre. L’estate si avvicina e girare in città in auto col caldo non è proprio il massimo. Una bici elettrica non ha costi elevati, non consuma e non inquina. Si può portare dove si vuole e permette anche di coprire lunghe distanze sena il minimo sforzo. Vi sembra poco? Se volete acquistare una bici elettrica e non sapete da dove partire questo articolo fa al caso vostro.

Indice

La bici elettrica

Il peggio forse sembra passato e dopo aver trascorso quasi tre mesi in totale isolamento, chiusi in casa a causa della terribile emergenza coronavirus, ora pare che pian piano stia tornando tutto alla normalità.

Durante la cosiddetta Fase 2 il Governo ha istituito un fondo di 120 milioni di euro per agevolare la mobilità senza compromettere le esigenze di distanziamento sociale rese necessarie dalla pandemia da COVID-19.

L’incentivo bici elettriche copre il 60% della spesa sostenuta per acquistare il mezzo o il servizio fino ad un massimo di 500 euro come indicato nell’Art.205 del DL. Inoltre, per agevolare l’utilizzo delle biciclette si modificherà il Codice della Strada prevedendo la realizzazione di apposite bike lane, come si può leggere sul sito ufficiale del Governo.

In questo articolo andremo ad indicare nello specifico come richiedere e a chi spetta quest’incentivo, oltre a fornirvi una lista di modelli e siti Internet dove poter acquistare la bici elettrica con estrema facilità e soprattutto in totale sicurezza.

Bici elettrica: come si richiede il bonus e a chi spetta

Il bonus è valido fino al 31 Dicembre 2020 e può essere richiesto da qualsiasi cittadino maggiorenne residente nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia e nei Comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti.

È retroattivo, nel senso che potrà beneficiarne anche chi ha acquistato un dispositivo a partire dal 4 Maggio 2020.

Cosa importante è che si può richiedere massimo 1 buono a persona.

I mezzi acquistabili sono: monopattini, hoverboard, segway e bici (elettriche e non).

Il buono mobilità per bici elettriche e monopattini è orientato a ridurre il costo di una bicicletta a pedalata assistita o di un monopattino alimentato a batterie, ma copre anche l’acquisto di tradizionali biciclette muscolari. Arriva sull’onda del successo riscontrato dal settore delle E-Bike nel 2019.

Per ottenere il contributo basterà conservare il documento giustificativo di spesa (fattura) e, non appena sarà online, accedere tramite credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) sull’applicazione web che è in via di predisposizione da parte del Ministero dell’ambiente e accessibile anche dal suo sito istituzionale.

Alternativamente alla procedura a rimborso, una volta che l’applicazione sarà operativa il buono mobilità potrà essere fruito attraverso un buono spesa digitale che i beneficiari potranno generare sull’applicazione web. In pratica gli interessati dovranno indicare sulla piattaforma il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa elettronico da consegnare ai fornitori autorizzati, insieme al saldo a proprio carico, per ritirare il bene o godere del servizio individuato.

Le migliori bici elettriche da acquistare con il bonus mobilità

I modelli di bici elettriche in commercio sono davvero tanti, ma quali sono i migliori?

Di seguito inseriremo una lista con quelli che per noi sono i migliori modelli di E-bike, facendo un rapporto tra qualità e prezzo.

i-Bike City Easy. Partiamo da un modello dall’alto rapporto qualità/prezzo. La i-Bike City Easy infatti è proposta a circa 700 euro e si presenta con un telaio in acciaio con forcella in alluminio ammortizzata, un cambio Shimano a 6 rapporti, ruote da 26″, tre livelli di assistenza e un lucchetto integrato sulla ruota posteriore. Il suo peso inoltre non va oltre i 29 kg. Integra una batteria agli ioni di litio da 360 W/h e un motore da 250W, quasi uno standard nel settore, sufficiente a raggiungere i 25 km/h max. Una soluzione davvero smart e senza troppe pretese per entrare nel mondo delle bici a pedalata assistita.

Nilox X5. Sempre restando in ambito city bike, la Nilox X5 è un modello davvero interessante, anche visto il suo prezzo attorno agli 800 euro. La sua batteria rimovibile da 36V 8Ah garantisce 55 km di pedalata assistita, la velocità massima invece – prevista per legge – è sempre di 25 km/h, possibile grazie al motore da 36V e 250W. Il cambio Shimano è a 6 velocità mentre i freni sono a V sia all’anteriore che al posteriore. Il peso complessivo di questo modello si ferma ad appena 23 kg e può sopportare un carico di 140 kg. Ha una luce LED frontale, cerchi da 26″ e un display LED utile a gestire le tre varianti di assistenza.

i-Bike Brera. Completamente made in Italy, la i-Bike Brera dispone di ruote da 20 pollici, telaio pieghevole e una sella particolarmente confortevole. Il motore posteriore è da 250W con sensore a 12 magneti, mentre i 3 livelli diversi di pedalata assistita permettono di affrontare pendenze fino al 10%. La batteria da 216wh si ricarica in 6 ore e permette 20 km di autonomia: la portata massima infine è di 100kg, mentre il peso totale della bici è 22 kg. Il prezzo si aggira intorno ai 550 euro.

E-Light 2.0. La E-Light 2.0 di F.lli Schiano somiglia meno a una city-bike e più a una vera bici elettrica. È un prodotto interessante per il mondo femminile: la linea del telaio è bassa e le ruote sono da 26″, accoppiata che facilita l’utilizzo a chi ha una statura tra i 150 e i 175 cm. Il motore posteriore è da 250W e permette una velocità massima di 25 km/h: la batteria a litio PHYLION Li-Ion 13.0AH 36V 481W, alloggiata sotto la griglia portapacchi, consente di raggiungere la distanza record di 80km con l’ECO mode. La bici infine ha un display LCD per visualizzare tutte le info dei tuoi spostamenti. Si trova in commercio a circa 700 euro.

i-Bike Mud. Se vuoi una bici elettrica senza rinunciare alla sportività dalla mountain bike, allora i-Bike Mud può essere la scelta giusta. Made in Italy, la Mud monta delle ruote da 29 pollici: a far la differenza però sono la forcella ammortizzata e il cambio Shimano da 21 velocità. Questa bici elettrica ha un’autonomia fino a 60 km con una carica completa da 6 ore, regge fino ai 150 kg e pesa 23 grammi. Il suo prezzo si aggira intorno ai 1100 euro.

Gocycle G3C. La nuova G3 monta una batteria da 13.5 Ah con un’autonomia che raggiunge gli 80 km. La nuova G3 è dotata di una grande luce centrale integrata all’interno del manubrio per una maggiore visibilità in condizioni di scarsa illuminazione. Il cruscotto manubrio ha un look più elegante. La Gocycle G3 ha un nuovo livello di controllo da parte del biker attraverso l’app GocycleConnect per smartphone con sistema operativo iOS e Android, non è necessaria per guidare la bici ma permette di personalizzare la ebike secondo le proprie specifiche esigenze, come per esempio cambiare rapidamente le modalità di assistenza, impostare le mappe e usare il cursore sui grafici per controllare quando si ha bisogno di assistenza al motore oppure quando utilizzare la pedalata, con un clic si fa l’upload e la mappa è subito caricata sulla Gocycle. La nuova Gocycle ha mantenuto un peso di 16,3 kg e sarà disponibile in 3 colorazioni: White, Electric Blue e Matt Black ed è prevista nel formato Base Pack, Commuter Pack, Commuter+ Pack e Portable Pack, prezzi a partire da 4.499 €.

Migliori siti Internet dove acquistare la bici elettrica

Se state cercando bici elettriche in vendita online allora sicuramente avrete notato la presenza di numerosi negozi online ed ecommerce dedicati a questi prodotti.

Se per certi versi la possibilità di poter contare su numerosi negozi online di bici elettriche è positivo, dall’altro rende la scelta molto difficile. La priorità è sicuramente individuare quali shop vendono bici elettriche migliori, bici elettriche di qualità e possibilmente al prezzo più basso.

Ecco per voi una lista dei migliori siti Internet dove acquistare.

Vendita Bici Elettriche Online è la prima scelta in quanto si tratta di un sito web con centinaia di prodotti disponibili online, tutti dedicati al mondo delle bici elettriche.

Il secondo sito dedicato a bici elettriche che vi consigliamo è piucodicisconto.com

Un portale web ben strutturato che offre molti prodotti interessanti e in più si possono trovare anche sconti e offerte davvero convenienti.

unieuro.it è il terzo sito che abbiamo preso in esame per chi cerca di acquistare online bici elettriche. Anche in questo caso si trovano sconti, recensioni e molti altro.

Terzo e penultimo sito web analizzato per chi vuole acquistare bici elettriche è groupon.it. Questo ecommerce online riserva offerte interessanti ed in alcuni casi può essere una buona alternativa a tutti gli altri siti. Il portale ha una vasta offerta di prodotti ed include anche una sezione dedicata alle migliori bici elettriche.

L’ultimo sito web dedicato a bici elettriche che vi possiamo consigliare è ilcercasconto.it.

Non è forse il portale dedicato che si cerca quando si vuole acquistare una bici elettrica, tuttavia ha una sezione dedicata anche a questa famiglia di prodotti.

L’ecommerce ha un’offerta ampia e quindi si trovano valide soluzioni per fare questo tipo di acquisti online.

Abbiamo cercato di fornirvi le migliori soluzioni per l’acquisto della vostra bici elettrica, adesso non vi resta che mettervi alla ricerca. In bocca al lupo!

Ricevi notifiche!    Fantastico! No