In un periodo come questo, in cui, a causa dell’emergenza coronavirus siamo costretti a rimanere a casa, siamo stati tutti un pò portati a reinventare la nostra quotidianità, ma anche ad avere tanto tempo da dedicare al relax. C’è chi si è appassionato alla lettura di quei libri per tanto tempo lasciati sulla scrivania e mai aperti, chi ha riscoperto delle innate doti culinarie, chi è diventato socialmedia dipendente e chi ha deciso di scaricare la tensione e lo stress accumulato praticando attività fisica. Regolarmente in casa. Ma tutti, o quasi, hanno dedicato una larga parte del proprio tempo alla visione delle tanto amate serie tv.

Indice

Perchè Netflix può essere la scelta migliore

Netflix è senz’altro uno dei migliori posti da frequentare in questo periodo e la sua offerta è davvero vasta e diversificata.

C’è però una domanda che attanaglia tutti quelli che una volta deciso di guardare una serie tv e sistemati comodamente sul divano, si pongono: “Cosa guardo? Qual è la serie che voglio iniziare a vedere?”.

E così si sprofonda in una piccola crisi che ci porta a cercare tra le serie più viste del momento, tra quelle più amate di sempre, oppure tra quelle che i nostri amici ci hanno vivamente consigliato di guardare.
Eppure, molto spesso, a mettere in crisi i genitori, soprattutto quelli alle prime armi, possono essere anche le mansioni più semplici.

Per non parlare della spasmodica ricerca nel web di tutte le pagine che consigliano serie tv e che ci fanno sprecare quasi tutta la serata nel leggere recensioni, per poi arrivare alla triste conclusione che no, non sappiamo proprio cosa scegliere!

Se anche tu vuoi avere un piccolo aiuto per orientarti nel grande mare di Netflix e riuscire a scegliere nel minor tempo possibile la serie tv da guardare, quest’articolo fa al caso tuo.

Sì perchè qui sei al sicuro, potrai trovare tutte le serie tv più viste del momento e che vale davvero la pena di guardare!

Cercheremo di spaziare tra i generi e di accontentare tutti i gusti, dedicandoci sia ai grandi cult da recuperare che alle produzioni più nuove.

Le serie tv Netflix da guardare assolutamente

Abbiamo stilato una lista di 20 serie TV, siamo sicuri che ti basteranno almeno per tutto il periodo della quarantena!

1. The Witcher

Quello di The Witcher è un fantasy vecchia maniera, dedicato ad antieroi riluttanti e pericolose streghe che si muovono dentro una terra inospitale. The Witcher è una saga longeva, in cui i personaggi hanno un arco evolutivo ampio e traumatico.

Al centro del racconto non c’è un disegno collettivo ma vicende intime e personali. Nessun gioco di potere, nessuna fame di conquista, solo persone che cercano di trovare il proprio posto nel mondo.

The Witcher intrattiene, intriga, fa venire voglia di andare a caccia dell’episodio successivo. E non è cosa da poco.

2. Russian Doll

Una giornata dentro una giornata dentro una giornata, che è sempre la stessa giornata. La struttura narrativa di Russian Doll sembra davvero quella di una matrioska in cui ogni cosa si ripete sempre uguale a se stessa.

Questa serie tutta al femminile ci mette nei panni di Nadia, costretta a rivivere continuamente il giorno del suo trentaseiesimo compleanno. Il tutto raccontato con ironia, ma non pensate che Russian Doll sia la classica commedia anzi! Una delle serie più sorprendenti prodotte da Netflix.

3. Breaking Bad

Il mite uomo medio Walter White, inetto e insoddisfatto, scopre di avere un tumore. Così, pur di assicurare un futuro stabile alla sua famiglia, evapora per trasformarsi in uno spietato criminale di nome Heisenberg. Ritmo, azione, commozione, violenza. Breaking Bad è la serie tv su Netflix perfetta!

Sostenuta dalla prova attoriale sontuosa di Bryan Cranston è un racconto cinico ed imperdibile.

4. Mad Men

Don Draper è sensuale, misterioso, fedele solo alla sua riga di lato e all’immancabile sigaretta di turno ed è il direttore creativo di una celebre agenzia pubblicitaria, nonché un’anima inquieta di una serie raffinata e dolente. Attorno al complesso personaggio interpretato da Jon Hamm, orbitano donne e uomini dell’America anni Sessanta. Quella del boom economico e del benessere ostentato per nascondere indicibili malesseri. Mad Men è un meraviglioso racconto sulle menzogne che raccontiamo a noi stessi.

5. Stranger Things

Un gruppo di ragazzini vive la sua felice spensieratezza, ma c’è un mostruoso alieno pronto a spezzare l’incantesimo. Misteriosa e appassionante, su Netflix una serie da vedere, e che non ci si può perdere. Un richiamo irresistibile all’immaginario nerd anni Ottanta girato, scritto e diretto da chi in quegli anni gloriosi ci è cresciuto davvero.

Tre stagioni (in attesa della quarta) che vi catapulteranno nelle magiche atmosfere de I Goonies e di E.T. L’Extraterrestre.

6. Black Mirror

Quella di Black Mirror non è una fantascienza fatta di cyborg, alieni, navicelle spaziali e pianeti lontani, ma una distopia reale, vicina al nostro quotidiano. La serie Netflix ideata con lucido cinismo da Charlie Brooker fa male e punta il dito contro l’uso scellerato della tecnologia.

Serie antologica in cui ogni episodio vale come un film a se stante – e i migliori episodi di Black Mirror sono già cult – la serie ci dimostra come ogni grande invenzione possa trasformarsi in incubo per colpa dei deliri umani.

7. The Crown

The Crown segue la vita dell’amata regina Elisabetta II dal suo matrimonio nel 1947 sino ai giorni nostri. Sono previste sei stagioni e un inevitabile cambio di cast col passare del tempo.

Nelle prime tre realizzate finora Claire Foy e Olivia Colman impugnano con classe lo scettro di una serie elegante, abile nel dipingere i Windsor come brave persone vicine alla loro gente. La serie perfetta da vedere su Netflix per chi ama i retroscena delle icone storiche.

8. Narcos

Narcos è la nascita, apice e declino di uno dei più grandi imperi del narcotraffico mondiale, raccontato con ritmo, tensione e rischi di empatia. Il ritratto di Pablo Escobar emerso da una delle più amate serie Netflix è impetuoso e crudele. La consacrazione a tutto tondo dell’inevitabile fascino del Male.

9. Friends

Friends è un caposaldo assoluto della sitcom. Sei amici, giovani newyorkesi alla ricerca della felicità, si barcamenano tra grattacapi amorosi, problemi lavorativi, litigi e riconciliazioni. Scegliere gli episodi più belli di Friends, alla fine diventa arduo, considerato quante puntate hanno lasciato il segno. Brillante, sincero e devoto al valore dell’amicizia come rimedio a ogni dilemma.

10. Love

Questa è la storia di un lui e di una lei, ma potrebbe non essere una storia d’amore. Mickey è lunatica ed eternamente insoddisfatta. Tom è inetto e impacciato. Insieme formano l’antitesi delle anime gemelle. Eppure una scintilla c’è!

Divertente e irresistibile, schietto e immediato, Love fa dell’amore una materia difficile da comprendere a pieno e dell’ironia l’unico modo per mettersi sempre e comunque l’anima in pace e superare ogni ostacolo.

11. Mindhunter

David Fincher, noto regista americano, torna a perdersi nei labirinti cerebrali di persone disturbate con Mindhunter. La serie tratta dall’omonimo libro, racconta il serial killer da una prospettiva inedita, ovvero come oggetto di studio, per comprenderne motivazioni, atteggiamenti e perversioni. Un racconto raffinato e morboso che ci si attaccherà addosso.

12. Orange is the new black

Storia corale di riscatto e complicità al femminile, lo show ispirato alla vera esperienza carceraria della scrittrice Piper Kerman, cammina tutto il tempo sul confine tra dramma e commedia, sorrisi e lacrime. La prigionia di un gruppo di donne viene raccontata con un tatto nuovo, senza commiserare troppo né condannare, ma regalandoci personaggi veri a cui ci si affeziona per le loro inevitabili imperfezioni.

13. La casa di carta

La casa di carta è una serie sbarcata su Netflix che ha saputo farsi notare in un panorama seriale saturo e affollato. Il segreto, forse, è nello schiaffo che la serie spagnola sferra nei confronti del sistema. Un gruppo di persone senza nulla da perdere si intrufola nella zecca di Madrid per stampare 2 milioni di euro e poi fuggire col malloppo. Il tutto raccontato approfondendo le personalità di tutti i criminali. Assolutamente imperdibile!

14. Hill House

Ambientata in un terrificante luogo in cui si cela un misterioso trauma familiare, Hill House è un horror raffinato e spietato. Cinque figli lottano con i loro fantasmi (letteralmente) mentre sullo schermo la fotografia, la regia e il sonoro contribuiscono a creare un’atmosfera ammaliante che sfocia spesso in un conturbante raccapriccio. Una serie drammatica che sfrutta l’orrore per celare una dolorosa elaborazione del lutto

15. Sex Education

Essere un adolescente con una madre sessuologa, disinibita e sfacciata può diventare molto ma molto difficile. Lo sa bene il timido Otis, protagonista di una serie tv che ribalta qualsiasi stereotipo associato alle teen comedy.

Sex Education è sfacciato, pieno di umorismo tagliente e tutto basato sul sesso raccontato senza tabù. Disinibito dall’inizio alla fine, Sex Education si affida a personaggi imprevedibili, stravaganti, eppure sinceri nel loro essere sui generis.

16. Peaky Blinders

Ambientata in un’inedita e fangosa Birmingham degli anni Venti, la serie tv di Steven Knight affonda le sue radici tra le fila di una gang criminale. Una grande famiglia in cui svetta la figura ambigua di un carismatico antieroe come Thomas Shelby. Un uomo sfuggente che si accaparra subito la nostra stima.

Amata per il suo stile visivo accurato e la sua narrazione travolgente, Peaky Blinders è una perfetta via di mezzo tra il dramma e la gangster story.

17. Master of none

Grazie all’ironia contagiosa e spontanea di Aziz Ansari, anche ideatore dello show, Master of None è il nuovo manifesto dei trentenni odierni. Amarognola e vicina all’ironia tagliente del primo Woody Allen, Master of None mette in scena la quotidianità mai banale della generazione Tinder, sospesa tra il non più e il non ancora.

18. Sherlock

Sherlock aggiorna il mito dell’affascinane detective nato dalla penna di Arthur Conan Doyle ai giorni nostri. Sfuggente, vanitoso, geniale e arrogante, lo Sherlock Holmes odierno si muove nel frenetico mondo contemporaneo accompagnato dal fedele e fidato Waston dell’eccezionale Martin Freeman. Una serie brillante da vedere.

19. Daredevil

Tratto dall’omonimo albo a fumetti Marvel, l’avvocato Matt Murdock è cieco fin da quando era bambino. La sua menomazione, però, non gli impedisce di combattere il crimine fra le strade di New York, agendo dietro l’identità del supereroe Daredevil. Daredevil è un supereroe urbano, realistico, afflitto da dilemmi morali credibili. Una serie intrigante!

20. Bojack Horseman

Un cavallo-attore in declino, aggrappato alla gloria del passato, Bojack è un inguaribile egocentrico che cerca attenzioni e approvazione in chiunque. Attraverso una narrazione grottesca e una comicità amarissima, BoJack Horseman traghetta l’animazione verso un territorio adulto in cui si parla di inadeguatezza e di depressione.


La lista è completa, ora non ti resta che scegliere, da quale cominciare!

Ricevi notifiche!    Fantastico! No